capelli, vacanza

I capelli sono contenti in vacanza?

Fuori e dentro l’acqua, sotto il sole, sfibrati dal vento, sale e cloro. I capelli in estate sono sottoposti ad un continuo stress. E hanno bisogno di molta attenzione se vuoi evitare il disagio di strani viraggi del colore e texture stopposa. La soluzione? Semplice: basta trattarli con la stessa cura che si riserva alla pelle. Un cosmetico mirato che li protegga dalle radiazioni solari, dal sale e dal cloro delle piscine, un buon detergente che elimini le impurità la sera e, a seguire, un impacco ricco di sostanze rigeneranti della fibra capillare.

Ottimi anche i trattamenti notturni a base di oli vegetali che consentono ai capelli di riprendersi dagli stress diurni. Trattamenti che poi proseguono anche nello styling con gel, mousse e fissatori che, oltre a garantire un risultato coiffure impeccabile, racchiudono nella formula vitamine e principi attivi rigeneranti della fibra capillare.

 

trattamenti per i capelli

 

Se il biondo diventa color paglia, c’è bisogno di una protezione totale, sempre. Quali scegliere? Ce ne sono per tutti i gusti: in versione oleosa da applicare minuziosamente dalle radici alle punte, in spray, in gel e anche in crema per ottenere l’effetto bagnato che racchiudono formula particolari ricche di principi attivi ristrutturanti e ideali per i capelli trattati chimicamente e colorati.

In vacanza l’appuntamento con lo shampoo deve essere quotidiano. Non solo a causa dell’eccessiva sudorazione, ma anche per eliminare le tracce di salsedine e sabbia. Scegli una base detergente delicata specifica con formule in grado di trattare la fibra capillare dopo le lunghe esposizioni al sole. Infine non hai scuse per evitare di applicare una maschera idratante una volta alla settimana sui capelli normali, tre su quelli colorati con la permanente e colorati. Per un vero “bagno” di idratazione meglio inzuppare un asciugamano con acqua calda aromatizzata con qualche goccia di olio essenziale di menta. Strizzalo bene e avvolgilo come un turbante intorno al capo subito dopo aver messo sui capelli la maschera. Il vapore aromatizzato farà affluire più sangue al cuoio capelluto, rilasserà la cute e farà penetrare i principi attivi…non vi sembra un’ottima idea?!

Share