È Made in Italy il tessuto che viene dal mare e si trasforma in costumi da bagno

Oggi, è la Giornata Mondiale degli Oceani. L’occasione per ricordare che le aziende della moda sono spesso in prima linea per la salvaguardia del pianeta. E che anche i consumatori possono fare la loro parte. Come? Per esempio scegliendo un costume da bagno realizzato con tessuto riciclato.

Tuffarsi in mare con un costume che proprio dal mare ha origine; aiutare il pianeta con scelte ecologiche e consapevoli; promuovere un’industria della moda sostenibile, attenta ed impegnata… a volte dietro un capo di abbigliamento c’è molto più di una semplice scelta di stile!

 

costumi da bagno

 

L’inquinamento dei mari è ormai un’emergenza ambientale di proporzioni drammatiche: si stima che ogni anno finiscano nelle acque marine fino a 12 milioni di tonnellate di rifiuti plastici. Attualmente sono circa 86 milioni le tonnellate di plastica che navigano nei nostri oceani, 640 mila delle quali costituite da reti da pesca perse o volutamente abbandonate dai pescatori in mare aperto che causano la morte di 100 mila animali marini ogni anno.  Dati impressionanti di fronte ai quali è necessario adoperarsi in modo reale e concreto.

È in quest’ottica che Carvico e Jersey Lomellina dal 2016 sostengono Healthy Seas – a Journey from waste to wear, associazione non governativa che si occupa di recuperare sui fondali degli oceani le reti da pesca abbandonate, trappole mortali per flora e fauna marina, e farle entrare in un circolo virtuoso di recupero e rigenerazione di rifiuti grazie a un sofisticato processo industriale con il quale dar vita al nuovo filo 100% riciclato Econyl®.

Le aziende italiane Carvico e Jersey Lomellina producono, in esclusiva per tutto il mondo, due famiglie di tessuti incredibili: VITA e RENEW. Forse non tutti sanno che una delle cose che inquina di più il mare sono le reti da pesca che, se abbandonate sul fondo degli Oceani e del Mediterraneo, uccidono 100.000 animali marini ogni anno. Proprio riciclando anche le reti da pesca abbandonate che si ottengono questi tessuti Made in Italy che molte aziende scelgono per i loro costumi.

Fonte:

www.carvico.com

www.jerseylomellina.com

Share

1 pensiero su “È Made in Italy il tessuto che viene dal mare e si trasforma in costumi da bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.